Faraona ripiena al mascarpone con contorno di riso pilaf


Tratto da "le ricette di mangiar bene" con variazioni di Marina (che ringrazio per il suggerimento della ricetta) e personali

Ingredienti per sei:2prima

2condiriso

 

Contorno:

  • 360 g di riso aromatizzato tai
  • 30 chicchi di uva bianca
  • una cipolla media
  • 200 g di pasta di salame

La sera precedente metto la faraona in ammollo con 500 ml di vino bianco in frigorifero. Il mattino dopo, trito 4 foglioline di salvia, qualche ago di rosmarino, 4 bacche di ginepro e circa una decina di chicchi di uva snocciolata e sbucciata (sale e pepe), aggiungo il mascarpone e metto il tutto all’interno della faraona. Copro le nudità con le fette di pancetta, lego bene inforno a 180°C (col piffero è troppo poco la prossima volta parto subito a 220°C perchè le coscie all’interno sono rimaste un poco troppo rosate). Quando è ben rosolata, la bagno con il Marsala e durante la cottura irroro di tanto in tanto con un po’ di vino bianco. Deve cuocere per circa un’ora e mezza. Pochi minuti prima di togliere dal forno, unisco i rimanenti chicchi d’uva interi. Servo la faraona tagliata a pezzi e cosparsa con il suo sughetto.

Cuocio il riso nel forno con 500 ml di acqua (rapporti 1 tazza di riso per 1.5 di acqua)
Preparo il suo condimento: rosolo la cipolla in olio, aggiungo la pasta di salame e quasi alla fine l’uva.

Condisco parte del riso col sugo della faraona: non lo consiglio a stomaci deboli.

 2-gran-finale 2-portata 

25 Novembre 2007

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Food and drink, Secondi Piatti e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...