Crostata di mele con crema


Tratto da “Le grandi ricette della cucina italiana” (ed altre fonti per i particolari vedi sotto), Laboriosa ma altrimenti non ci divertiamo. Gustosa altrimenti non l’avremmo fatta. Migliorabile come tutte le cose. Intanto la divoriamo con una voracità notevole. L’insieme è delizioso anche se alcune parti prese separatamente sono “eccessive”. Ad esempio la gelatina troppo dolce… Voto 8/10.

 mele 002

  • Ingredienti
    • Pasta frolla
      • 240 gr di farina
      • 160 gr di burro
      • 80 gr di zucchero semolato
      • due tuorli d’uovo
    • Gelatina di lamponi
      • 250 g di lamponi
      • 150 g di zucchero
      • mezzo limone
    • inoltre
      • 6 savoiardi mele 010
      • 300 ml latte 
      • 90 g zucchero semolato
      • 25 g farina 00
      • 2 mele golden
      • 2 uova
      • 1 bustina vanillina
      • ron de cuba 4-5 cucchiai
      • sale
      • poco burro
      • 1 limone
  • Preparazione   

      Gelatina (tratto da http://www.dolci.it/articoli/gelatine.htm)
      Lavare i lamponi, metterli a cuocere con una tazzina da caffè di acqua per circa 10 minuti. Passate il composto così ottenuto al setaccio. Preparate in un’altra pentola il succo di limone e lo zucchero che cuocerete lentamente senza caramellare. Unite il tutto cuocendo fino all’ebollizione.

      Pasta frolla (tratto da http://www.gennarino.org/frolla.htm)
      Prima di tutto, preparare il burro. Con l’aiuto di un coltello piuttosto grosso, tagliarlo prima a bastoncini (grandi, se possibile, poco più di un fiammifero) e poi a dadini. Il burro va poi sfregato tra i polpastrelli, con un movimento delle dita simile a quello con cui si indicano i soldi in modo da ottenere uno *sfarinato* grumoso. Disporre quindi lo sfarinato a *fontana* e setacciarvi sopra lo zucchero- Aggiungere ora i tuorli d’uovo dare una prima lavorata al composto (aiutandosi con una forchetta o un cucchiaio). Una volta che l’uovo si sia quasi del tutto incorporato al resto degli ingredienti, dare una VELOCISSIMA impastata con le mani (ricordando che meno si lavora la pasta frolla, meglio è). Avvolgerlo quindi con una pellicola trasparente e farlo riposare in un luogo fresco almeno per mezz’ora

      Crema
      Rompete in una casseruola le due uova, unitevi un pizzico di sale, 25 g di farina, 65 g di zucchero, la vanillina e la buccia del limone grattuggiata. Sbattete tutto bene con una piccola frusta fino ad ottenere un composto liscio e privo di grumi, diluitelo allora con il latte freddo fatto scendere a filo. Portate il recipiente su fuoco abbastanza basso e portate all’ebollizione la crema, senza mai smettere di mescolare. Indi levatela dal fornello.

      Imburrate e infarinate uno stampo da crostata di circa 26 cm. Rivestitelo con la pasta frolla (io l’ho stesa prima sulla spianata ma non è servito a nulla: ho dovuto rimodellarla completamente quando messa nello stampo ma si è rivelato molto semplice e rapido  unica attenzione: avere il bordo della crostata rinforzato). Sbriciolare finemente i savoiardi e cospargerli sul fondo della pasta. Irrorate con il liquore i savoiardi e distribuitevi sopra la crema calda. Pelate le mele e tagliate a fettine sottili sistematele quindi ordinatamente sulla crema accavallandole leggermente. Spolverizzate con il restante zucchero e passate la crostata in forno già caldo a 180 °C per 30 minuti. Estraetela lasciatela intiepidire e sformatela in un piatto da torte. Fate sciogliere la gelatina e con essa velate le fettine di mela.

mele 013-1

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Dolci, Food and drink e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...