Baklava al cioccolato e noci


é la mia prima volta della Baklava e già vado con l’originalità. Grazie a Matrioska’s Adventures per la ricetta che ho seguito quasi  alla lettera. Non resisto alle variazioni. Voto 8 per una unica pecca: non sopporto il limone col cioccolato ed anche solo 2 cucchiai hanno leggermente guastato la goduria dell’insieme (l’unica variazione che ho erroneamente sorvolato).

Ingredienti per il ripieno

  • 450g pasta fillo(12 fogli)
  • 100g burro
  • 250g di mandorle
  • 200 di pistacchi
  • 400g cioccolato fondente al 75%
  • 160g zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 cucchiaio di scorza grattugiata di limone
  • in più burro per imburrare la teglia

 

Ingredienti per lo sciroppo:

  • 200ml succo d’arancia fresco
  • 110g zucchero semolato
  • 125ml acqua
  • 125ml miele mille fiori
  • 2 cucchiai succo di limone
  • 1 cuchiaino di essenza di vaniglia,

 

Tritate le mandorle ed i pistacchi. Con una grattuggia a buchi grossi sminuzzate il cioccolata. In una ciotola mescolate le mandorle ed i pistacchi tritati, il cioccolato grattato, lo zucchero, la scorza di limone e la cannella. Mescolate bene per omogeneizzare il più possibile gli ingredienti.
Accendete il forno non ventilato a 160°C.
Fate sciogliere il burro. Imburrate bene la placca da forno (col burro extra). Adagiate 3 sfoglie di pasta fillo, ognuna spennellata bene col burro fuso.
Importante: durante la preparazione della ricetta tenete i fogli coperti con un panno da cucina umido per non far seccare troppo la pasta fillo.
Distribuite sulla superficie metà della composizione di cioccolato e noci, livellando con l’aiuto del cucchiaio.
Adagiate gli altri 3 fogli di pasta fillo (procedendo allo stesso modo come prima, cioè ognuno spennellato velocemente col burro fuso). Coprire uniformemente con il composto di cioccolato e noci. Ripetete di nuovo con altri 3 fogli ed il restante composto.
Adagiate gli altri 3 fogli di pasta fillo spennellati col burro fuso , spennellate la superficie col burro rimasto.
Con un coltello a lama lunga e ben affilato tagliate il baklava in rettangoli da 5 cm circa. Questa operazione di tagliare il dolce ha 2 scopi: cosi’ lo sciroppo (aggiunto dopo) penetra meglio e in maniera uniforme e anche perchè dopo la cottura i fogli sono croccanti e tenderebbero a spezzettarsi troppo quando tagliati.
Infornate nel forno già caldo a 160°C, griglia centrale, non ventilato per circa 30-40 minuti o affinché diventa dorato.

Come preparare lo sciroppo per il baklava:
Intanto preparate lo sciroppo.
Mescolate tutti gli ingredienti per lo sciroppo (il succo d’arancia, lo zucchero semolato, l’acqua, il succo di limone) in una casseruola (non deve essere troppo grande perchè lo sciroppo tende ad evaporare troppo) e mettetela sul fuco, mescolate di tanto in tanto , quando entra in ebollizione abbassate il fuoco al minimo e fatelo sobbollire pianissimo per 20 minuti(lo sciroppo non deve ridursi troppo). Una volta pronto toglietelo dal fuoco, aggiungete l’essenza di vaniglia, mescolate.
Versate ( a cucchiaiate e in maniera uniforme su tutta la superficie) lo sciroppo bollente sul baklava appena sfornato. É inportante che lo sciroppo si versi sul baklava appena sfornato in modo che venga ben assorbito. Lasciate raffreddare fuori forno, una volta raffreddato copritelo con della carta da cucina.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Dolci e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...